DA GRIGNASCO A NOVARA

(foto Enrico Camaschella)


la partenza avviene dalla stazione di Grignasco, ove si prevedeva di arrivare in treno


inizia a piovere e si cerca un riparo per le bici


la guida della proloco di Grignasco inizia la sua opera


l'interno della parrocchiale


e della chiesa della Madonna delle Grazie


ma qualcuno ha altri interessi


e continua a piovere


finalmente il tempo migliora e ci rechiamo a villa Caccia


da dove si apre una veduta sui tetti di Grignasco


villa Caccia un meraviglioso edificio antonelliano


resti di statue e di coppi


a Ghemme ci si ferma per il pranzo frugale


e quindi si riparte, passando sopra alla Roggia Mora


la ferrovia Novara Varallo


questa sete


il Monte Rosa coperto dalle nubi


i primi attendono i ritardatari


un ciclista vestito alla moda


la fontanella di Castellazzo


Roberto


una lunga teoria di ciclisti


ancora


a Mosezzo si raggiunge il canale Cavour


e ci si inoltra fra le risaie verso San Pietro


sosta finale a Casalgiate


gli ultimi chilometri