Itinerario 8

Sulle colline moreniche del Medio Novarese, attraversando boschi ed ameni paesaggi, percorrendo l'ondulata strada dei vigneti tra Mezzomerico e Suno, con un puntata tra Varallo Pombia e Marano nella Valle del Ticino.

Per informazioni sui luoghi ... cercare sulla mappa con il cursore

6 K

DESCRIZIONE DEL PERCORSO

  0 0 Partenza da Suno (Piazzale vicino al cimitero con ampio parcheggio).  
  5,5 5,5

Attraversare il paese imboccando sulla sinistra la strada che passa dalla località "Il Forno" e raggiungere Conturbia costeggiando l'area dei campi del Golf Club.

  0,5 6 A Conturbia svoltare a destra sulla SP 23.

  2,5 8,5

Imboccare sulla sinistra la strada che, attraversando il Parco Faunistico "La Torbiera", raggiunge Gagnago (SP 166).

  0,5 9 Da Gagnago entrare in Borgo Ticino.

  2 11

All'inizio del paese immettersi sulla strada SS 32 e, dopo 500 m, imboccare sulla destra la strada che, attraversando Martinazzo, scende alla località Cascinetta di Varallo Pombia.

  4 15 A Cascinetta imboccare, sulla destra, la SP 29, attraversare Varallo Pombia e raggiungere Pombia.

  2 17

Dall'abitato di Pombia si percorre in ripida discesa la SP 148 fino alla località San Giorgio, entrando nel Parco del Ticino (stupendo panorama).

  1,5 18,5 Da San Giorgio, sempre sulla SP 148 si arriva alla Cascina Baraggiola.

  2,5 21 Alla Cascina Baraggiola prendere sulla destra la strada che sale a Marano Ticino.

  2 23 Da Marano seguire, girando a sinistra, la SP 4 in direzione Oleggio.

  1,5 24,5

Superato il sottopasso della SS 32, svoltare a destra e, passando dalla Cascina Sciaroli, raggiungere la SP 18/A.

  2 26,5 Girare a destra sulla SP 18/A ed entrare in Mezzomerico.

  7 33,5 In Mezzomerico, girando a destra, immettersi sulla SP 18 e tornare a Suno.

6 Km parziali          K   Km progressivi

VARIANTE         

In partenza da Suno ci si può immettere sulla SP 19 e raggiungere Bogogno, quindi sulla destra ci si immette sulla SP 23, si attraversa Agrate raggiungendo Conturbia dopo 7,5 km (tutti su strada asfaltata, anziché i 5,5 km sopra segnalati su strada sterrata), quindi si prosegua sul percorso previsto.

Il percorso è ricco di saliscendi per circa 2 km, con pendenza media del 2,5-3%. Attraversa il bel paesaggio delle colline moreniche e dei vigneti di Mottoscarone e Montecchio. Si percorrono km 33,5 circa di cui 14 su sterrato; facendo la variante si percorrono km 35,5 di cui 8,5 su strade sterrate.